Webinar - I servizi ecosistemici del suolo: quale futuro?

Moderatrice: prof.ssa Livia Vittori Antisari. Partecipa la prof.ssa Gloria Falsone (DISTAL - GTI Suolo)

  • Data: 05 dicembre 2020 dalle 09:00 alle 13:00

  • Luogo: Online su piattaforma Zoom

  • Modalità d'accesso: Ingresso libero previa iscrizione

La giornata è rivolta agli Ordini Professionali, agli studenti, ai cittadini.

Accesso previa registrazione al seguente link: https://us02web.zoom.us/webinar/register/WN_1ouv0PxKQvCcIhZEL_UvlA

Parteciperà la prof.ssa Gloria Falsone (Gruppo Tematico Informale Suolo - DISTAL) con la relazione:
SOIL: The vision to a global challenge – Quali i temi da affrontare per il raggiungimento dello sviluppo sostenibile

Per maggiori informazioni si invita a consultare il programma allegato.

Il webinar è organizzato dall’Accademia Nazionale di Agricoltura e dal DISTAL nell’ambito delle attività del #WorldSoilDay2020. L’evento è in collaborazione con: Società Italiana della Scienza del Suolo (SISS), Società Italiana di Pedologia (SIPe), Società Italiana di Chimica Agraria (SICA), European Society of Soil Conservation (ESSC), International Union of Soil Sciences (IUSS), Associazione Italiana Società Scientifiche Agrarie (AISSA), Società Italiana di Selvicoltura ed Ecologia Forestale (SISEF), la Direzione Generale delle Foreste (MIPAAF) e Consiglio dell’Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali (CONAF).

Il world soil day è stato istituito durante la 68a Sessione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite. Il #WorldSoilDay2020 e la sua campagna Mantieni vivo il suolo, proteggi la biodiversità del suolo mirano a sensibilizzare sull'importanza di mantenere ecosistemi sani per il benessere umano, affrontando le crescenti sfide nella gestione del suolo, combattendo la perdita di biodiversità del suolo, aumentare la consapevolezza del ruolo del suolo all’interno della società civile e incoraggiare governi, organizzazioni, comunità e individui in tutto il mondo a impegnarsi per migliorare in modo proattivo la salute del suolo.

Torna su