Laboratorio di Biologia molecolare

Il laboratorio di Biologia Molecolare è collocato presso il CIRI-Agroalimentare (CIRI-AGRO), Cesena. Afferiscono al laboratorio di Biologia Molecolare Rosalba Lanciotti, Fausto Gardini, Diana Di Goia, Francesca Patrignani, Lucia Vannini, Andrea Gianotti, Paola Mattarelli, Giulia Tabanelli, Chiara Montanari e Lorenzo Nissen. All’interno di questo laboratorio vengono svolte, a titolo oneroso, attività di ricerca industriale, consulenza, trasferimento tecnologico ed innovazione commissionate dalle industrie del settore agro-alimentare ed ambientale. Inoltre, sono portate avanti anche attività di ricerca collaborativa nell’ambito di progetti competitivi finanziati da istituzioni pubbliche (come UE o Regione Emilia-Romagna), a cui le aziende del settore possono partecipare in partenariato con il Centro. Le ricerche commissionate dalle aziende sono portate avanti dal personale afferente secondo un approccio integrato e con elevati livelli di competenza scientifica.

Strumentazione a disposizione del laboratorio

Il laboratorio di Biologia Molecolare del CIRI-AGRO dispone di un’ampia gamma di strumenti per l’analisi molecolare. La strumentazione di biologia molecolare include macchine per PCR e RT-PCR, un omogeneizzatore ad ultra suoni per la porazione di microrganismi, strumenti standard di laboratorio per l'estrazione e l'analisi di DNA, RNA, strumentazione per la purificazione di acidi nucleici, camere per elettroforesi bidimensionali e monodimensionali, tecniche per DGGE, microscopi ottici e a fluorescenza, un flocitometro BD accurri C6, microscopio a scansione elettronica (SEM), gas-cromatografi abbinati a rivelatori a spettrometria di massa, cappe a flusso laminare, e strumentazioni di base quali incubatori (M250-TBR), autoclave verticale mode Nuve 40ITOT 40L, spettofotometri UV-VIS doppio raggio mod T80, piccola strumentazione da laboratorio.

Servizi e consulenza

Nell’ambito del laboratorio di Biologia Molecolare del CIRIAGRO viene svolta prettamente attività di servizio, consulenza, trasferimento tecnologico ed innovazione per le imprese di settore. Le attività svolte nell’ambito del laboratorio sono a supporto della caratterizzazione tassonomica, tecnologica e funzionale di nuovi ceppi microbici da utilizzare come:
i) starter, co-starter e adjunct in alimenti fermentati per contribuire alla diversificazione ed innovazione di prodotto;
ii) colture di biocontrollo al fine di incrementare la sicurezza e migliorare la shelf-life degli alimenti ;
iiI) probiotici da impiegare nelle formulazioni/prodotti alimentari e utili anche per le piante, rizosfera e suolo.
Nell’ambito del laboratorio vengono offerti servizi di monitoraggio, mediante tecniche molecolari, per valutare la presenza di microrganismi patogeni o degradativi negli alimenti. Vengono svolte anche attività inerenti le risposte microbiche in seguito all’applicazione di tecnologie innovative al fine di fornire alle imprese di settore informazioni utili per l’implementazione di tali tecnologie a livello industriale. Il laboratorio offre anche supporto per la validazione e l’up-scale industriale di ricerche commissionate.

Le attività di consulenza e conto terzi sono regolate da un tariffario in continuo aggiornamento.
 

Attività didattica e Formazione

Nell’ambito del laboratorio di non viene esplicata attività. Il personale afferente al laboratorio può sostenere attività di formazione per imprese ed enti in ambito microbiologico.

L’accesso ai laboratori è consentito al solo personale CIRIAGRO.

Contatti